Tozzetti umbri, i friabili biscotti alle nocciole

I tozzetti in Umbria, Cantucci (Cantuccini) conosciuti anche come “Biscotti di Prato” nella tradizione toscana sono dei biscotti semplici e non troppo dolci con nocciole (in Umbria) o mandorle (in Toscana) nell’impasto, sono perfetti da inzuppare, magari nel Vin Santo, ma ottimi anche così.

Con questa ricetta i tozzetti non saranno troppo duri, ma friabili, anche dopo la seconda cottura in forno. Il segreto? Usare l’ammoniaca per dolci! Che vi consentirà di conservarli fragranti per diversi giorni.

Ecco la ricetta per oltre 100 cantucci.

Difficoltà facile
Preparazione 10 min
Cottura 20 min + 10
Dosi per 10 persone
Costo Basso
Calorie 1 cantuccio:

  INGREDIENTI 

• 3 uova
• 200 g zucchero
• 500 g farina
• 100 g di burro ammorbidito
• 200 g di nocciole con la buccia
• 10 gr di ammoniaca per dolci
• buccia grattugiata di 1 limone

VARIANTI: si può sostituire lo zucchero con il miele di castagno o millefiori, si possono aromatizzare i tozzetti aggiungendo all’impasto un pizzico di pepe e/o una dose di cannella; si possono arricchire con i pistacchi o con la frutta candida com’è in uso a Marino (un paese del Lazio).

 

  PROCEDIMENTO 

Rompiamo le uova in una ciotola, aggiungiamo lo zucchero, il burro ammorbidito, la buccia grattugiata di un limone e 10 gr di ammoniaca per dolci.

Mescoliamo e incorporiamo la farina un po’ alla volta.

Quando abbiamo aggiunto metà della farina, uniamo all’impasto le nocciole con la buccia e continuiamo ad impastare con le mani.

Continuiamo ad aggiungere farina impastando con le mani sul piano di lavoro fino a quando non abbiamo usato tutta la farina e l’impasto è omogeneo ed elastico.

Proseguiamo lavorando l’impasto formando dei filoncini da sistemare su una teglia ricoperta di carta forno.

Inforniamo a 170° per 30 minuti con il forno ventilato, oppure a 180° per 30 minuti con il forno statico.

Sforniamo e mentre i filoncini sono ancora caldi, con un coltello tagliamo a fette.

Sistemiamo i cantucci nella teglia e rimettiamo in forno per altri 10 minuti per renderli più croccanti. Poi sforniamo e facciamo raffreddare.

 

 

 

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui social

Contattaci

Articoli recenti

Iscriviti alla newsletter